Il desiderio di scoprire, la voglia di emozionare, il gusto di catturare le sensazioni, ma anche la passione, l’amore e la grinta che spingono verso l’eccellenza.

Sono solo alcune delle caratteristiche di TASTEinCORTINA, il brand ideato da Maria Pia Montanari, che rappresenta la Dimora del Buon Gusto in una delle location più suggestive d’Italia: Cortina d’Ampezzo, Regina delle Dolomiti.

Con il suo staff, attivo, dinamico e intraprendente, TASTEinCORTINA promuove le eccellenze italiane nel mondo attraverso l’ideazione e l’organizzazione di meeting, eventi culturali, convegni, degustazioni di prodotti enogastronomici, presentazioni di moda e di design.

TASTEinCORTINA realizza una serie di servizi di promozione e comunicazione di diversi marchi studiati ad hoc, in base alle esigenze della clientela.

TASTEinCORTINA è un’autentica Dimora del Buongusto, unanime giudizio conquistato sul campo, anche grazie alle esclusive ed eleganti Cene di Gala, dove nessun dettaglio viene lasciato al caso. Cene che emozionano vista e palato, degli happening enogastronomici e culturali, che fanno parlare il mondo, distinguendo e caratterizzando l’operato di Maria Pia Montanari e del suo staff.

Esperti in enogastronomia e lifestyle che curano ogni aspetto degli eventi organizzati, dall’ideazione fino alla comunicazione, alla pubblicità, all’ufficio stampa e alla logistica.

Manifestazioni organizzate anche per esclusivi club che decidono di riunirsi in location particolari, uniche e suggestive volte a creare nuove opportunità di business.

Coltivare la grande passione per il bello e l’amore per il proprio lavoro sono i punti di forza di TASTEinCORTINA, che hanno consentito a questo brand di affermarsi con successo nel mercato del lusso e delle eccellenze italiane.

Il futuro del vino – You Cortina

CORTINA PALCOSCENICO DI BELLEZZE NATURALI E DI IMPORTANTI INIZIATIVE

Il Salotto di Maria Pia Montanari vetrina del Made in Italy

Cortina, Regina delle Dolomiti, ancora una volta palcoscenico della manifestazione “You Cortina” con l’appuntamento “Il Futuro del Vino” del 19 agosto scorso: madrina dell’incontro Maria Pia Montanari, titolare della Società Golden Moon ed ideatrice del marchio TasteinCortina.
Il Brand ha curato l’organizzazione di numerosi eventi esclusivi, volti alla valorizzazione del territorio e del Made in Italy. Maria Pia Montanari, infatti, da svariati anni e con passione, persegue l’obiettivo di consolidare Cortina quale grande vetrina per le eccellenze italiane, coinvolgendo nei suoi eventi non solo prestigiose realtà regionali e nazionali, ma anche personaggi istituzionali, imprenditori, artisti, giornalisti e letterati illustri.
Maria Pia Montanari ha dunque aperto la sua casa, con la grande ospitalità che la contraddistingue, organizzando un’elegante cena, dopo la tavola rotonda del 19 agosto, che ha visto come protagonisti i rappresentanti di alcune delle maggiori Aziende vitivinicole italiane: Emanuele Rabotti dell’Azienda Monterossa in Franciacorta, Caterina Dei dell’Azienda Cantine Dei, Paolo Puosi per l’Azienda Bisol.
Dopo l’incontro istituzionale, Casa Montanari ha accolto numerosi ospiti illustri, tra i quali il Marchese Carlo Ripa di Meana e sua moglie Marina, la Principessa Blazena Torlonia, il noto giornalista e scrittore, già inviato speciale della RAI, Jas Gawronski con la moglie Elisabetta, Ettore Riello, importante industriale italiano e Presidente di Verona Fiere, Nicola e Ilaria Campagnola, produttori dell’Amarone Tenuta Santa Maria Valverde in Valpolicella, nonché alcuni celebri chef, tra i quali Alessandro Circiello. Presenti, inoltre, le più importanti autorità locali.
La cena è organizzata nel dettaglio dallo chef Marcello Ferrarini con la preziosa collaborazione di diversi chef locali, tra cui lo stellato Graziano Prest del Ristorante Tivoli e Fabio Pompanin del Ristorante El Camin, che hanno utilizzato materie prime di alta qualità, rigorosamente nazionali. A coronare il tutto, la mise en place, impeccabile per buon gusto ed eleganza, a cura dalla padrona di casa.
Presenti alla serata, le aziende Da Calvisius Caviar a Tartuflanghe, da Onas carni di Alessandro Mezzolaro, al nuovo nato Flamingo rosè delle Cantine Monterossa in Franciacorta, al Vino Nobile di Montepulciano delle Cantine Dei ad Anisetta Rosati, antica ricetta della Storica Farmacia di Ascoli Piceno e al Fior d’Arancio dei Colli Euganei delle Cantine Maeli di Elisa Dilavanzo. Uno spaccato prezioso del patrimonio di tante realtà che costellano il quadro enogastronomico del Bel Paese le quali, grazie anche all’azione di Maria Pia Montanari, ricevono una preziosa visibilità.
La serata è stata inoltre dedicata al noto artista Renato Missaglia, che ha presentato al Museo delle Regole, come fuori Expo Milano 2015, “Renato Missaglia con gli occhi dell’arte”: ritratti di cuochi, famiglie storiche e prodotti agroalimentari, Partner la Società Golden Moon.